Pagine

lunedì 20 maggio 2013

Rosa di maggio


Capita, non di rado, camminando sui passi della propria strada, stirata tra le buche del mondo, di incrociare il passato che ritorna nella persona grigia – come a un ballo in maschera direbbe Luisa Adorno, una scrittrice di razza che ora ha molti molti anni, ma che per me sarà giovane sempre e amica -  di un amico dell’orizzonte perduto. Un amico che è ancora, nello sguardo, nella corporatura, persino nel modo di vestire, tale e quale a com’era allora, un gran signore, ma deve averne viste altre e tante e la distanza è diventata grande, quella che c’è tra chi sta di qua e chi sta di là dal Tevere…
Girocollo rosa di maggio
Ecco, a me è capitato proprio questo, nel mattino d’oro pettinato tra gli acanti dei Giardini di Sant’Andrea dove è avvenuto il fatto. Immaginate la scena, nella scintilla dell’ora ancora innocente. Lui tiene al guinzaglio un maremmano, io sono sola con le mie due bennibags. Lo saluto, passandogli davanti, ma lui mi prende per un braccio e vuol parlare. Evvia, parliamo allora!
E prima parliamo del cane maremmano e poi di un altro cane che aveva e che è morto, poverino. E dopo, nel silenzio, la lingua balla in bocca, il cervello frigge alla ricerca di argomenti. Che ci sarebbero, e tanti, del vivere comune, dell’antica simpatia, dei giorni trascorsi in allegra giovinezza.  Mi dice: “Hai visto che bella giornata?”. La lingua è secca. Ci salutiamo, ognuno preso dalle proprie cure. Io, dal dentista; lui dalla sua cagnolina bianca. E mentre lo osservo scender per il viale d’alberi e di sole, mi dico che sì, è stato bene così, che è bello parlare di cani solamente, nel cuore vivo che s’accende, in quel non detto che non è affatto stanca ipocrisia, come credevo, ma uno splendore di rosa e che un tempo si chiamava buona educazione… 

3 commenti:

  1. Bellissimo questo racconto.
    Mi commuovi ogni volta!
    Ex alunna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara ex alunna, sono così felice che tu abbia ritrovato il "tuo" Mater Dei in questo piccolo blog! Con simpatia, da Ester

      Elimina
  2. Un incontro col passato che porta con sè solo la dolcezza...un abbraccio grande Rita

    RispondiElimina